le storie evangelastiche- aneddoti di vita vissuta talmente veri che sembrano immaginari..

Raccontate da Anne Griffth – Basel 21 settembre 2006

 Le voci

Una coppia inglese si vede costretta a ricorrere alle cure mediche per una grave depressione ciclica sofferta dalla moglie. Dopo avere provato varie cure si sono rivolti ad un centro specializzato per una cura sperimentale. Il monitoraggio prevedeva di confrontare i sintomi del paziente malato con quelli della persona normale. In questo caso si trattava di una coppia ministeriale dove il marito svolge il ministerio profetico. La terapia prevedeva quindi che le stesse domande fatte alla moglie malata venissero rivolte al marito. La cura procedeva bene fino a quando in una seduta la squadra  medica ha chiesto al marito: “ Lei sente delle voci?” “Non potevo mentire.. ho detto:  si, sento spesso delle voci:”. Non sappiamo come poi la cura abbia avuto effettivamente successo…

 L’indagine

Un giorno un intervistatore del governo britannico che stava effettuando un indagine demoscopica ha telefonato ad Anne Griffth .

“Vorrei farle alcune semplici domande”

“Non credo di essere la persona più adatta  per la sua indagine”

“No, no, non si preoccupi. Perché poi non dovrebbe essere adatta?”

“Sono una persona un po’ fuori dalla norma”

Silenzio. Dopo qualche tempo “Ma non si preoccupi, le farò solo alcune  semplici domande”

“Va bene”

“Che lavoro fa?”

“Insegno”

“Cosa Insegna?”

“Come ascoltare la voce di Dio e profetizzare”

Silenzio.

Poi “Mi spiace signora, ma non riesco a trovare la sua casella,  arrivederci:”

   W lo zelo 

Una cara sorella residente in un oscuro e piovoso paese della svizzera tedesca era molto desiderosa di raggiungere i suoi vicini con il messaggio di Gesù. Nel suo zelo aveva messo gli occhi sull’appartamento sotto di lei dove viveva, inseme ad un lassie tutto improfumato ed infiocchettato, una coppia un po’ particolare… da tempo di donne non se ne vedeva neanche l’ombra… Un  giorno la sorella incontrò sulle scale uno dei due con il cane e, animata dal suo zelo, cercò di attaccare discorso “Che bel cane! E’ una femminuccia? “ “ No, nno, nnno è un maschio!”. Improvvisamente la conversazione finì. Certe volte abbiamo proprio bisogno di una doppia parte di zelo!

Raccontata ad un incontro pastorale per le coppie.

La dichiarazione

Durante una profonda e vivace conversazione tra le differenze tra gli uomini e le donne ed il modo di intereagire della coppia, il pastore che moderava la riunione si alzò in piedi e disse " Devo fare una dichiarazione". Al che tutti tacquero, considerando anche l’autorevolezza della persona che voleva fare la dichiarazione. Il pastore iniziò a dire " Io e mia moglie siamo una coppia schizofrenica" e tacque. Si fece silenzio per uno spazio di tempo che sembrava un eternità e tutti si guardavano sbigottiti. " Si, "riprese a dire il pastore" Schizofrenica, infatti lei schizza ed io freno"!

Il fratello Michele

In una piccola assemblea pentecostale del sud è il tempo della "libertà dello Spirito". L’anziano si alza e dice " Fratelli è il tempo di raccontare le cose grandi che Dio ha fatto per noi! " Si alza il fratello Michele che dice" Si, fratelli anche io voglio testimoniare delle cose grandi che Dio ha fatto per me, prima della mia conversione bevevo tre litri di vino e poi ero ubriaco, ora ne bevo cinque e non mi fa niente"!

Una’altra volta siamo ancora nel tempo della "Libertà dello Spirito" e il caro fratello Michele si alza iniziando a raccontare della sua "potente " esperienza di conversione fino ad arrivare al momento del suo battesimo " Così mi son battezzato ed ero convinto che il mio vecchi uomo era annegato, ma sapete fratelli qualche giorno dopo ho scoperto che sapeva nuotare!"….

….ci credo!

Durante un battesimo in una chiesa pentecostale di Napoli, il neofito viene invitato a scendere nelle acque battesimali ed a fare la sua confessione di fede. Il pastore chiede “ fratello Gennaro, credi tu che Gesù è il tuo personale salvatore? “ Subito Gennaro risponde con emozione e zelo ed ad alta voce” per la madonna se ci credo! “

 

Scongelali !

La riunione di intercessione  nella chiesa di Caserta procede con fervore . Tutti pregano per la salvezza dei perduti, dei familiari e dei conoscenti. Si alza in piedi per pregare il fratello Gianni e inzia a pregare. Dopo alquanto  tempo comincia  a pregare anche per i suoi colleghi di lavoro “ Signore tu lo sai come i miei colleghi di lavoro sono  duri, freddi, freddi, ma proprio freddi! Signore scongelali!”

 

Lasagne molto speciali

E’ giornata d’agape nel casertano. Tutti portano qualcosa da condividere insieme.  Polli, pasta ,frutta..e chi più ne ha più ne metta…    Inizia il pranzo e la sorella  Raffaella  presenta una lasagna molto speciale…Gioiosa si alza per testimoniare “  Fratelli, do gloria a Dio. Ieri sera tardi stavo preparando le lasagne ed improvvisamente è andata via la luce. Al buio ho preso tutto quello che ho trovato, il Signore mi ha guidato e guardate il risultato!”   I fratelli si spiegarono  perché le lasagne erano così diverse…

 

Salmo119 :105

Il culto di preghiera pubblico procede con fervore. Il fratello Giacomo si alza e nella sua preghiera inizia a ricordare la parola di Dio “ .. Signore grazie perché la tua parola è una luce sul mio sentiero ed un piede sulla mia bocca! “

 Più che lavati.

A San Marco Evangelista la monitrice chiama  i bambini a pregare.  Ciro si alza e  dice” Gesù perdona i nostri peccati, lavaci col tuo sangue e dopo risciaquaci “

 

Evangelismo di strada

Una squadra di giovani della tenda  esce per le strade per evangelizzare. Muniti di tutto punto, chitarre, amplificazione, persone “strane” pronte a testimoniare. Durante il culto all’aperto Carmelo viene chiamato a dare la sua testimonianza. Davanti ad un consistente gruppo di persone inizia a parlare della sua brutta vita passata “ Conducevo una vita  senza scopo….” Continua con questo tenore e poi va a concludere “ perché sì, è vero prima eravamo tutti drogati, omossesuali e prostitute ed eravamo soli, ma ora siamo una famiglia e viviamo tutti insieme!”…

 

Vivi con fervore.

In una chiesa piuttosto tradizionale del nord  entra una fervente pentecostale del sud. Il pastore inizia a predicare e la sorella  subito inizia a gridare alzando le mani “Alleluia! Glooria a Dio!”. Ad ogni  frase diventa sempre più fervente e ripete con tono sempre più forte “ Alleluia, Gloooria a Dio”.

Gli anziani scocciati che qualcuno turbasse la tranquillità usuale della predica, vanno educatamente da lei e la invitano” sorella comprendiamo iltuo zelo, sei qui per la prima volta, ma per favore abbassa il tuo tono” “ alleluia , Glooooria a Dio ! “ risponde la sorella.  La lode solitaria continua e così dopo una quindicina di minuti  due anziani si alzano e la prelevano ponendola di peso sulle spalle per portarla fuori. Al che la sorella “ Alleluia, Gloooooria a Dio, Signore a te ti ha portato un asino, ed a me mi stanno portando due asini!! “

 

Annunci

Un pensiero su “le storie evangelastiche- aneddoti di vita vissuta talmente veri che sembrano immaginari..

  1. Caro Pastore Paolo , complimenti  per aver raccolto quelte storie simpaticissime. Mi hai fatto ricordare un episodio accaduto anni fa nella chiesa che pasturavo all\’epoca.
     
    Era da poco andato con il Signore il caro vecchio pastore che mi aveva preceduto e la sorella Luisa, che da poco aveva cominciato il suo cammino di conversione, si alza in piedi per testimoniare un miracolo avvenuto nella sua vita: " Cari fratelli, tre gioni fa mi è venuto in sogno il nostro compianto pastore. Che consolazione fratelli, ci manca così tanto."  Qualche fratello versa una lacrima ricordando i  giorni passati ….La sorella continua: " Il pastore ha detto che ci aspetta a tutti molto presto e, inoltre, e mi ha dato tre numeri , 18, 21, 23, che giocandoli sulla ruota di Napoli , mi hanno fatto vincere 500.000 Lire. Il Signore Sia Lodato!ALLELUIA!!!"…..
     
     

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.