Gesù e le donne FEBBRAIO 2013

droppedimageGesù rifiutò di essere vincolato dalle convenzioni del suo tempo. A volte addirittura sembrava che andasse fuori del seminato nel suo modo di provocare i leader religiosi. Scelse di ignorare le tradizioni umane.

Uno dei modi in cui Gesù ha sfidato le convenzioni era nel suo modo di trattare le donne.

Si pensi, per esempio, alla sua volontà di avere una conversazione, da solo, con una 
donna samaritana di molto dubbia reputazione (Giovanni 4). Gesù ha sempre trattato le donne con dignità e rispetto.

Mentre mi viene in mente diversi esempi in cui rimproverò pubblicamente gli uomini, non posso pensare a un unico esempio in cui ha punito una donna o l’ha pubblicamente umiliata o imbarazzata. Al contrario, è andato oltre la normale routine per difenderle (Luca 7:36-50, Giovanni 8:3-11).

In una società che era fortemente patriarcale:

1. Ha dato illustrazioni che riguardavano il mondo delle donne , ad esempio, circa il lievito in un grumo di pasta (Luca 13:21), cucire una toppa su un vestito vecchio (Matteo 9,16).

2. Le donne, come gli uomini, sono state le protagoniste delle sue storie come la donna che ha perso un pezzo di argento (Lc 15,8-10), la vedova insistente (Luca 18:1-5).

3. Non ha mai raccontato una storia in cui una donna faceva la parte del “cattivo” del pezzo.(L’esempio più vicino sarebbe le cinque vergini stolte.) Gli uomini sono spesso espressi in quel ruolo.

4. Ha onorato pubblicamente donne come esempi da seguire: la vedova che ha dato due piccole monete (Marco 12:41-43), la donna che versò unguento sul suo capo (Matteo 26:6-13).

5. Ha accolto con favore i loro figli. Anche se il testo non dichiara specificamente che sia stato così, ho il sospetto che fossero le madri che portavano i loro bambini a Gesù perché potesse benedirli (Matteo 19:13-15).

6. Ha difeso i loro diritti. Gesù si alzò contro la pratica comune che un uomo poteva ripudiare la propria moglie per un qualsiasi motivo (Matteo 19:3-8). Gesù non ha fatto o detto cose stupide quando ha parlato con le donne. Alcune delle più profonde conversazioni che sono stati registrati nei Vangeli si sono verificate con le donne. Pensate ai colloqui che ha avuto con la donna al pozzo in Giovanni 4 (la prima volta ha rivelato la sua messianicità) o con Marta sulla risurrezione (Giovanni 11). La storia di Maria e Marta mostra Gesù incoraggiando Maria a sedersi ai suoi piedi, imparando da lui piuttosto che essere relegata in cucina (Luca 10:38-42). In una società in cui una donna non era visto come un testimone credibile, Gesù stesso si è rivelato dopo la sua risurrezione alle donne, e ha affidato a loro di portare la notizia che era risorto ai discepoli (Matteo 28:1-10).

Penso che un altro dei motivi per  cui Gesù non ha avuto discepoli femminili  è perchè stava proteggendo la reputazione delle donne. I farisei cercavano ogni mezzo per accusare Gesù. Lo accusarono di essere un mangione e un beone solo perché aveva condiviso i pasti con i peccatori. Se avesse dato loro un minimo accenno,un’occasione in relazione alle donne, molto probabilmente lui ed i discepoli sarebbero accusati di troppa immoralità.

Le Azioni di Gesù parlano del suo atteggiamento di onore e stima verso le donne.

… ora il diario del mese…

Il mese di Febbraio è passato velocemente senza troppi sconvolgimenti. Quasi ogni settimana sono stato al Rifugio per monitorare lo stato delle cose e portare avanti i lavori da fare. Per il resto ho seguito la chiesa di Milano e il 17 fatto la consueta visita alla comunità Filadelfia di Volpiano insieme a mia moglie Laura

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.