Le leggi del Regno di Dio : La legge dell’amore Marzo 2014

cammino-sulla-spiaggia   Luca  6:27-36

Ma a voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici; fate del bene a quelli che vi odiano;  benedite quelli che vi maledicono, pregate per quelli che vi oltraggiano.  A chi ti percuote su una guancia, porgigli anche l’altra; e a chi ti toglie il mantello non impedire di prenderti anche la tunica.  Da’ a chiunque ti chiede; e a chi ti toglie il tuo, non glielo ridomandare.  E come volete che gli uomini facciano a voi, fate voi pure a loro.  Se amate quelli che vi amano, quale grazia ve ne viene? Anche i peccatori amano quelli che li amano.  E se fate del bene a quelli che vi fanno del bene, quale grazia ve ne viene? Anche i peccatori fanno lo stesso.  E se prestate a quelli dai quali sperate di ricevere, qual grazia ne avete? Anche i peccatori prestano ai peccatori per riceverne altrettanto.  Ma amate i vostri nemici, fate del bene, prestate senza sperarne nulla e il vostro premio sarà grande e sarete figli dell’Altissimo; poiché egli è buono verso gli ingrati e i malvagi. 36 Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro.

 Oggi amore è una parola dai significati più disparati: fatto fisico o spirituale, realtà arricchente o forza distruttiva, espressione del sentimento o dell’intelletto, oppure in relazione a ciò per cui si considera: es. lo sport, una donna, tra amici etc.

L’uomo oggi rifiuta il fatto che Dio è amore, ci si confronta con ciò che accade nel mondo e si conclude che Dio se fosse amore non permetterebbe fame, guerre e stermini.
Ma usare categorie umane per  definire realtà divine è quanto mai limitativo e se vogliamo conoscere l’amore di Dio dobbiamo farlo attraverso la scrittura.
Nella scrittura scopriamo il soprannaturale amore di  Dio che ci porta a vivere un soprannaturale amore per Dio e per l’uomo.

Oggi metteremo delle basi bibliche e la prossima volta parleremo delle implicazioni pratiche.

1. L’amore del padre

L’amore che abbiamo in Dio non è eros, ma è un amore di patto, di fiducia,di lealtà perenne che non viene mai meno.
L’amore del V.T. è un amore elettivo, che crea fatti concreti ed interviene nella storia del popolo che ha eletto. Questi interventi sono altrettanti segni di amore.
Nel V.T.   quando si parla dell’amore di Dio per Israele sono due le parole usate:
il verbo aheb= amore deut. 6.5
e il nome  chesed=  amore di patto osea 4.1,6.4 accento sulla lealtà e fedeltà.

Tramite chesed Dio ha legato se stesso con Israele ad un patto a cui Israele deve rispondere con lealtà.  La manifestazione dell’amore di Dio verso l’uomo è legata al rispetto del patto: Es 2o:6   l’uomo  deve rispondere non con il sentimento ma con l’obbedienza.

Il contenuto di questo amore di patto era insegnato a tutti  Deut. 6:5 e comportava il coinvolgimento di tutta la personalità.

Chesed ( Gen. 20.13 / 1 re 2.7) ed aheb (lev. 19 .34 / Deut. 10.18)  non sono usate solo nei rapporti tre Dio e l’uomo ma anche nei rapporti degli uomini tra loro (Es. 20:22- 23:33)
I profeti rivelarono la nuova dimensione dell’amore di Dio che amava oltre l’impossibile ed anche dopo la rottura del patto

L’amore del padre: ci ha amato di un amore eterno Ger. 31.-3
Osea parla dell’amore di Dio verso il suo popolo come quello verso una prostituta che abbia rotto il patto coniugale. Nel N.T. vediamo esplicito ciò che nel VT è implicito

Dio è Amore 1 Gv. 4:8,16

La novità di questo amore di Divino è espressa da una nuova parola che i LXX usarono ma che nel greco non si usava verbo: AGAPAO e sost. Agape che in origine significava “tenere in  onore, trattare con gentilezza”

Si  usava eros o fileo, ma solo nel nuovo test. agape assume il valore di Chesed, è più che sentimento, è allineamento del volere umano alla volontà di Dio.

Gv. 15: 9 Come il Padre mi ha amato, così anch’io ho amato voi; dimorate nel mio amore.
10 Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore; com’io ho osservato i comandamenti del Padre mio, e dimoro nel suo amore”

L’ubbidienza assume un valore preponderante come manifestazione dell’amore.

La rivelazione del N.T:  Dio ha amato: il mondo: Gv 3:16 Manifestato in Cristo Gesù: ogni persona Ef 4:2-8  ciascuno di noi per portarci in un cammino di salvezza e rettitudine

Il corpo Ef. 4:9-12 :ci ama come corpo: attraverso la redenzione facciamo parte del corpo mistico di Cristo la chiesa

2. L‘amore del figlio

Cristo stesso ama : Gv. 15: 9 Come il Padre mi ha amato, così anch’io ho amato voi; dimorate nel mio amore.
10 Se osservate i miei comandamenti, dimorerete nel mio amore; com’io ho osservato i comandamenti del Padre mio, e dimoro nel suo amore. 11 Queste cose vi ho detto, affinché la mia allegrezza dimori in voi, e la vostra allegrezza sia resa completa. 12 Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io ho amato voi.

Ef. 5 :11 Siate dunque imitatori di Dio, come figliuoli suoi diletti;  2 camminate nell’amore come anche Cristo vi ha amati e ha dato se stesso per noi in offerta e sacrificio a Dio, qual profumo d’odor soave.

L’amore di Gesù:

come figlio di Dio si è manifestato nell’adempiere le volontà del padre,

come figlio dell’ uomo, nell’amare i suoi discepoli . fu fedele ed amorevole  verso i suoi fino alla fine :
Giov.  13:1” Or avanti la festa di Pasqua, Gesù, sapendo che era venuta per lui l’ora di passare da questo mondo al Padre, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine.”   E’ lo stesso amore che nutre per noi oggi.
Mc. 14: 24 agape di Cristo : il sangue sparso per molti :LA CROCE  manifestazione sublime di amore
Gv 15:13 Nessuno ha amore più grande che quello di dar la sua vita per i suoi amici.

Dopo la crocifissione ha detto parole di amore e conforto e prima della ascenzione ha dato la promessa che sarebbe stato con loro fino alla fine della presente età.

Come discepoli di Gesù riceviamo anche noi la stessa promessa.

Ef 3:16- 18  PREGARE PER COMPRENDERE LA GRANDEZZA DELL’AMORE DI CRISTO

Come il padre ci ha donato il figlio, Cristo Gesù ha donato a noi lo Spirito Santo:Gv 14:16-18 ” non vi lascio orfani…. “ Lo Spirito Santo è la benedizione del figlio che mostra l’amore del figlio;

3. L’amore dello Spirito Santo

Lo S.S è una persona ed ama. La manifestazione della sua persona è il frutto dello spirito che è amore:  gal 5.22
Lo spirito santo oggi come divino consolatore manifesta l’amore del figlio e del padre.
Rom. 5:2 L’amore è stato sparso nei cuori per lo SS.

4. L’amore dell’uomo

La legge dell’amore é così importante nel regno spirituale che Gesù ha insegnato questa legge parlando del vecchio e del nuovo patto; disse che tutto il vecchio patto era riassunto in due comandamenti: ” Ama il Signore Iddio tuo “ e  “Ama il tuo prossimo come te stesso”Mc 12.28 e parr

Da una parte quindi l’amore di Dio verso l’uomo ma dall’altra l’amore dell’uomo verso Dio e verso il prossimo.

L’amore di Dio manifestato verso l’uomo trova la sua  esplicitazione nell’amore che l’uomo ha verso Dio e verso il suo prossimo.

La risposta all’amore di Dio è l’amore dell’uomo che accetta la volontà di Dio nella sua vita e si dispone a servire il prossimo.

Un comandamento molto forte da seguire per gli uomini del tempo abituati alla legge e che quindi non comprendevano fino alla fine che cosa volesse significare la legge dell’amore perchè la legge dell’amore comporta l’applicazione della legge del perdono;
Solo se comprendiamo fino in fondo la legge dell’amore di Dio possiamo comprendere la legge del perdono.

Se non si ama non si può perdonare e per perdonare bisogna amare.

Gesù raccontò la parabola del samaritano ( Lc.10: 30 ss)  per spiegare cosa significasse amare il prossimo e per togliere il dubbio di chi fosse il prossimo della persona:L’uomo ferito e violentato dai ladroni viene visto dai religiosi del tempo:

Un sacerdote: conoscitore della legge, un insegnante della stessa

Un levita: un applicatore della legge e della giustizia che viene dalla legge non hanno fatto niente.

Un samaritano: un estraneo ai patti e alle promesse, estraneo alla vita di Dio religiosamente intesa e lui ha tirato fuori i soldi ed ha pagato l’oste per il ricovero e la cura della persona.

Gesù è venuto per cercare e salvare ciò che era ferito ( Mt. 18:11), per manifestare l’amore del padre.
La gente religiosa del tempo ha voluto continuare a vivere nelle loro realtà dentro i loro templi dentro alla sinagoghe continuando ad osservare la legge ed a praticare la giustizia che viene dalla legge, ma attraverso questa giustizia non ci sarà mai giustificazione per l’uomo(rom.3.20).

Alla fine ciò che conta è l’amore vero e perseverante, che si interessa dei bisogni degli altri.

Questa è una legge del regno, la legge dell’amore cioè di quelle persone che mettono in  pratica la parola  di Dio: se non amiamo il prossimo che vediamo non possiamo amare Dio che non vediamo e siamo trovati bugiardi.

Vivere l’amore significa rinunciare a noi stessi: Gesù ci ha dato l’esempio rinunciando alla sua gloria ed alla sua vita per amore dell’umanità.

Impariamo ad amare, cioè servire, mettere le nostre disponibilità del nostro tempo delle nostre case, esercitare l’ospitalità e servizio verso gli altri.
Allora possimo adempiere la legge reale e vivere la legge del regno.

Se pensiamo che la gente ci riconoscerà solo da ciÚ che diciamo con le nostre parole o anche dalla buona qualità tecnica che possiamo raggiungere in varie aree non siamo in linea con la parola di Dio perché questa ci dice che saremo riconosciuti come discepoli dall’amore che avremo gli uni per gli altri;

Giov. 13: 34 Io vi do un nuovo comandamento: che vi amiate gli uni gli altri. Com’io v’ho amati, anche voi amatevi gli uni gli altri.

35 Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri.

 Solo un amore vincente, prepotente conquisterà le persone al Signore perchè se non abbiamo amore non avremo interesse per la gente ed anche la tecnica più perfetta o il modo migliore senza l’amore sarà sterile.

Ci aiuti li Signore  vivere la perfezione dell’amore cristiano che non è un amore umano, che non è condizionato ai sentimenti umani ma è divino ed è legato alla vita spirituale ed alla persona di Cristo Gesù nostro perfetto esempio di fede.

… ora il diario del mese…

Il mese di Marzo è stato dedicato ad un viaggio negli Stati Uniti d’America. Diverso tempo fa il Signore mi aveva parlato che avrei fatto  un lungo viaggio in America e per la Sua grazia questo si é  verificato proprio in questo anno.

20140315_182516
La casa di preghiera della Chiesa Bethel di Redding
DSC06156
Diego e Deborah

Tre settimane passando dal Sud al Nord  degli USA , dalla California, al Tenesse, all’Ohaio. Un tempo di grande incoraggiamento e benedizione che il Signore mi ha voluto donare. In effetti è stato come una specie di ” viaggio premio dal mio Boss”… Infatti tutte le porte si sono aperte e c’è stata provvisione divina anche per le finanze.

20140313_024355
Il secondo edificio della Chiesa Bethel dove si tengono seminari ed altri incontri

In California  sono stato ospite di Diego e Debora  che  sono in Redding  per frequentare la Scuola del soprannaturale della chiesa Bethel.  In quella settimana ho ricevuto varie parole profetiche di incoraggiamento e di conferma del mistero. Ho iniziato nuove relazioni con varie persone che hanno a cuore l’Italia che saranno certo molto fruttifere nel futuro. L’atmosfera spirituale della Chiesa Bethel è molto speciale ed è impossibile non esserne coinvolti.  Questo tempo è stato cruciale per una svolta nella mia vita e una ripresa della visione.

The Gate church
The Gate church
Registrazione alla conferenza
Registrazione alla conferenza

Da Redding a Nashville ( o meglio presso una cittadina a sud di Nashville) per la conferenza internazionale di Messenger. Messenger è una associazione che connette in se molte diverse realtà di chiese e ministeri, una rete  fondata da Steve Fray che è anche pastore della chiesa “The Gate”. Insieme a Franco Foti e sua moglie Perla ho partecipato a tutti i lavori della conferenza. Abbiamo goduto dell’ospitalità   di una cara famiglia della comunità e siamo stati veramente onorati.L’ultima sera prima di partire abbiamo celebrato con una meravigliosa pasta alla carbonara presenti i leaders della chiesa ed alcuni pastori del team Messenger.  Ci incontreremo di nuovo Dio volendo in ottobre a Lione.

Cleveland
Cleveland
con Franco
con Franco
Riunione Familiare in Lyndhurst
Riunione Familiare in casa Foti, Lyndhurst
in studio Past. Joe Daltorio
Con il Past. Joe Daltorio

Da Nashville una corsa in auto per oltre mille miglia fino a Cleveland  per un tempo di  amicizia e comunione ospite della famiglia Foti.


Abbiamo vistato la chiesa del past. Daltorio e fatto una riunione familiare con tutti gli amici di Harvest Ministries, conosciuto nuovi amabili fratelli e sorelle e arricchito con nuove benedizioni.

Sono in Italia il 21 marzo  in buona salute e portando con me un con un grosso bagaglio spirituale di idee, relazioni, progetti, incontri e nuove comprensioni della Sua Grazie.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.