Come amare Dio di Più

amore dio

Maggio 2015

Ho sperimentato che le persone con un forte indottrinamento a sfondo religioso trovano molto difficile credere che il Padre li ama incondizionatamente. La gente vuole fare qualcosa per meritare, per guadagnarsi il Suo amore e la benedizione.
Questo articolo non è un test , ma è formulato in modo tale che ogni persona posa rivalutare la sua 
attuale convinzione.
Non importa ciò che crediamo, se non è in linea con la verità della parola di Dio! Confrontato con la scrittura ciò che ci sembra essere vero può essere invece una bugia. Se la nostra convinzione si basa su una bugia, allora siamo schiavi di essa, e questo rende molto difficile di comprendere l’amore del Padre per noi.

Qual è la verità che ci aiuta ad amare Dio di più?

Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutte le 
la tua mente. Questo è il grande e primo comandamento “. (Matteo 22:37, 38)

Che cosa è più probabile che ci animi ad amare di più Dio?

a) una costante paura di non piacere agli occhi di Dio e quindi la sensazione che Egli ci respinge o ci abbandona
b) Sapere che Dio non si è mai vergognato dei nostri errori e quindi non potrà mai lasciarci o 
abbandonarci
“figlio mio, io sono sempre con voi e tutto ciò che è mio è tuo. Io infatti non mi vergogno di essere 
il tuo Dio “. Io non ti lascerò mai, né ti abbandonerò. (Luca 15:31; Ebrei 11:16, 13:5, parafrasato)

Che cosa è più probabile che ci spinga verso uno stile di vita di purezza e devozione a Dio?
a) Amare Dio di meno
b) Amare Dio di più
Vedete di quale amore ci è stato largo il Padre, dandoci d’esser chiamati figliuoli di Dio! E tali siamo. Per questo non ci conosce il mondo: perché non ha conosciuto lui…. E chiunque ha questa speranza in lui, si purifica com’esso è puro. “(1 Giovanni 3:1, 3)
Se tu conoscessi che Dio ha voluto esprimere il suo amore incondizionato e la sua accettazione,ed il fatto che ti libera dal timore della sua pena, questo sarebbe causa di:
a) Amare Dio di meno ?
b) Amare Dio di più ?
Nell’amore non c’è paura; anzi, l’amore perfetto caccia via la paura; perché la paura implica apprensione di castigo; e chi ha paura non è perfetto nell’amore. Noi amiamo perché Egli ci ha amati il primo. “(1 Giovanni 4:18, 19)

Quale insegnamento è più probabile ti porta ad avere più amore per Dio?
a) Dio sarà fedele a te solo se si è fedeli a lui.
b) L’amore di Dio è così clemente e compassionevole che Egli è ancora fedele a noi anche quando non si è fedeli a lui. Il suo impegno verso di noi è più grande del nostro impegno verso di lui. 
” se siamo infedeli, egli rimane fedele, perché non può rinnegare se stesso.
Poiché che vuol dire se alcuni sono stati increduli? Annullerà la loro incredulità la fedeltà di Dio?“. (2 Timoteo 2:13; Romani 3:3)

Che cosa dà più rispetto e ammirazione per Dio?
a) Dio fa la sua scelta e benedice solo coloro che non lo abbandonano.
b) Dio non gioca con le scelte e mostra il suo amore e la preoccupazione per i bisogni di tutti
ma se avete dei riguardi personali, voi commettete …. Dio non ha riguardo alla qualità delle persone… E se uno ode le mie parole e non le osserva, io non lo giudico; perché io non son venuto a giudicare il mondo, ma a salvare il mondo….Ma amate i vostri nemici, e fate del bene e prestate senza sperarne alcun che, e il vostro premio sarà grande e sarete figliuoli dell’Altissimo; poich’Egli è benigno verso gl’ingrati e malvagi.
Siate misericordiosi com’è misericordioso il Padre vostro. ( Giacomo 2:9; Atti 10:34; Giovanni 
12:47, Luca 6:35, 36)

Se un insegnamento è causa di amore, di fiducia, di rispetto di Dio, pensi che l’insegnamento 
proviene da:

a) Satana?
b) Dio?

E Gesù, conosciuti i loro pensieri, disse loro: Ogni regno diviso in parti contrarie sarà ridotto in deserto; ed ogni città o casa divisa in parti contrarie non potrà reggere. E non c’è da maravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce.Non è perciò gran cosa se anche i suoi ministri si mascherano da ministri di giustizia; ma la loro fine sarà secondo le loro opere. .”(Matteo 12:25; 2 Corinzi 11:14, 15)”  faccia sì che Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori,affinché, essendo radicati e fondati nell’amore, siate resi capaci di abbracciare con tutti i santi qual sia la larghezza, la lunghezza, l’altezza e la profondità dell’amore di Cristo, e di conoscere questo amore che sorpassa ogni conoscenza, affinché giungiate ad esser ripieni di tutta la pienezza di Dio.”(Efesini 3,17-19)
Che cosa più probabilmente ti porterà ad accettare il cristianesimo?

a) che i cristiani devono corrispondere a ciò che essi definiscono come comportamento accettabile e l’osservanza di norme religiose
b) che I cristiani ti faranno sentire apprezzato ed appartenente, accettandoti 
incondizionatamente e non richiedendoti di essere conforme al loro modo di parlare, di agire, e 
pensare
Ed avvenne che, essendo Gesù a tavola in casa di Matteo, ecco, molti pubblicani e peccatori vennero e si misero a tavola con Gesù e co’ suoi discepoli.  E i Farisei, veduto ciò, dicevano ai suoi discepoli: Perché il vostro maestro mangia coi pubblicani e coi peccatori?  Ma Gesù, avendoli uditi, disse: Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Or andate e imparate che cosa significhi: Voglio misericordia, e non sacrifizio; poiché io non son venuto a chiamar de’ giusti, ma dei peccatori. “(Matteo 9:10-13)
Che cosa è più probabile che ti animino verso uno stile di vita di sacrificio e di servizio?
a) Una dura conduzione che si confronta con le sue rigide aspettative, che ti dà molto poca affermazione e lode e ti punisce ogni volta che si commette un errore.
b) Un misericordioso, amorevole, attento, perdonatore, compassionevole Padre che è disposto a morire per avere un rapporto con te

Ma Dio, ricco di misericordia, per il grande amore con il quale ci ha amati, da morti che eravamo per i peccati, ci ha fatti rivivere con Cristo: per grazia infatti siete stati salvati.
Siamo infatti opera sua, creati in Cristo Gesù per le opere buone che Dio ha predisposto perché noi le praticassimo. “(Efesini 2:4, 5, 10)

Quale punto di vista è più preciso per quanto riguarda il motivo per cui le persone potrebbero avere difficoltà ad accettare che, in Cristo, Dio li ama incondizionatamente e li accetta?
a) Dio è la dura realtà degli uomini e il poliziotto che è pronto a giudicare e condannare ciascuno dei nostri fallimenti.
b) Il sistema radicale della vita di una persona di esperienze, relazioni e la impostazione religiosa provocata su di loro dall’ interpretare la Bibbia e vedere Dio attraverso un filtro di male,delusione, rabbia, e / o giudizio.
” Io dico quello che ho visto presso il Padre; anche voi dunque fate quello che avete ascoltato dal padre vostro!»
” E l’Eterno passò davanti a lui, e gridò: ‘L’Eterno! l’Eterno! l’Iddio misericordioso e pietoso, lento all’ira, ricco in benignità e fedeltà, che conserva la sua benignità fino alla millesima generazione, che perdona l’iniquità, la trasgressione e il peccato ma non terrà il colpevole per innocente, e che punisce l’iniquità dei padri sopra i figliuoli e sopra i figliuoli de’ figliuoli, fino alla terza e alla quarta generazione! “(Giovanni 8:38; Esodo 34:6, 7)

Se la nostra immagine di Dio è che Egli è impersonale, impaziente, e il giudice delle nostre colpe, 
delle paure, e della mancanza di fede, quali saranno le conseguenze di questa impostazione su una persona che cerca di soddisfare i suoi bisogni emotivo basilari di amore, di accettazione, e sicurezza?
a) può competere con gli altri per l’ amore e l’ accettazione. Questo può portare a gelosia e 
egoistica ambizione, che inizia con il confronto e rivalità, e poi si trasferisce in un mondo di conseguenze negative per gli altri. 
” Poiché dove sono invidia e contenzione, quivi è disordine ed ogni mala azione.” (Giacomo 3:16)
b) Con una iper-attività religiosa si cerca di imprimere il concetto di dio in altri. Questo può portare ad una mancanza di grazia nei confronti degli altri perché non sono diligenti e disciplinati come loro stessi . Oppure, può finire in stanchezza o burnout spirituale. 
” Come potete credere, voi che prendete gloria gli uni dagli altri e non cercate la gloria che vien da Dio solo? “” Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù d’opere, affinché niuno si glorî;”(Giovanni 5:44; Efesini 2:8, 9)
c) può cercare falsi affetti e trovare conforto o di sicurezza nelle persone, luoghi, o cose. Questo può portare a relazioni emotivamente troppo cariche, immoralità, desideri, dipendenze, compulsioni, evasione”. 
” ‘Cercate prima il regno e la sua giustizia …'” “Per il regno di Dio non è mangiare 
e bere, ma giustizia, pace e gioia nello Spirito Santo. “(Matteo 6:33; Romani 14:17)
d) Qualsiasi combinazione dell’elenco di cui sopra.

Se la nostra vera immagine di Dio, Padre nostro, nel nostro uomo interiore è del suo essere personalmente coinvolto in ogni aspetto della nostra vita e che Egli è misericordioso, amorevole, affettuoso, che perdona, compassionevole, pieno di grazia, che non ci lascia non ci ha mai abbandonato, quali saranno le possibili conseguenze? 


a) Ci sarà più amore di Dio.
b) L’ amore crescerà.
c) L’unità sarà un risultato naturale.
d) Troveremo un sentimento più profondo di riposo, di pace e appagamento.
e) Le ansie, le paure e le insicurezze cominceranno a scomparire.
f) Ci si svolgerà a Dio quando non riusciamo e non ci allontaniamo da lui.
g) Non subiremo più esperienze di vergogna e auto-condanna.
h) Si superarà il male e l’oppressione sarà spezzata.
i) Avremo una maggiore esperienza spirituale, emotiva, fisica e la salute.
j) Vivremo la nostra vita cercando di dare l’amore di Dio agli altri.
k) Vedremo Il mondo che lentamente inizia a sperimentare un rilancio attraverso di noi.
(Matteo 22:37-40; 1 Giovanni 4:7-21; 5:4,14,15,18,19; Giovanni 13:34,35; 14:8; 16:27; 17:21-26; Ebrei 4:9-12; 11:16; Romani 8:1,15,31-39; Luca 15:18-20; 3 Giovanni 2)

Non vi è nulla che un bambino possa fare per essere amato, ma riceve l’amore. Non vi è nulla che tu possa fare per essere amato da Dio più di quanto Egli ti ama adesso. Non vi è nulla che possiamo fare perché lui ci ami di meno. Tu non sei mai lontano da Lui (Atti 17:27).

Da tempi lontani l’Eterno m’è apparso. ‘Sì, io t’amo d’un amore eterno; perciò ti prolungo la mia bontà”. (Geremia 31:3)

Jack Frost e Trisha

Diario del mese

1 Maggio : Roma con Messenger Fellowship .

Una bella occasione per incontrare vecchi amici e fare nuove conoscenze. L’incontro era finalizzato a promuovere l’associazione messenger in Italia. L’evento è stato molto positivo al punto che si pensa di ripeterlo in Settembre.

2-4 Maggio : Messina 

Un nuovo appuntamento con la comunità “La frontiera” per un due giorni di seminario su “Ascoltare la voce di Dio” e una visita alla chiesa pentecostale del past. Stracuzzi condividendo la parola di Dio.

5 Maggio : Catania

Una giornata trascorsa all’insegna della amicizia  visitando la famiglia Salmè dopo più di due anni che ci eravamo visti.

5-8 Maggio : Licata

Sempre una benedizione condividere l’amore di Dio con la famiglia La greca e la comunità  da poco tempo spostatasi in un nuovo locale.  Bella la testimonianza di una giovane sorella che desiderava avere figli ma non poteva e che tuttavia grazie  alla preghiera ha visto la realizzazione del suo sogno.

9-10 Maggio : Gela

Dopo varie vicissitudini che hanno portato a chiudere il locale di culto, ora i fratelli sono tornati a riunirsi in casa. L’accoglienza della chiesa di Gela è sempre molto calorosa. Un tempo di amicizia e di coltivare i rapporti alla ministrando la grazia di Dio

12- 31 Maggio: Milano ed Asti

Il resto del mese è trascorso tra vari impegni   pratici e spirituali tra Milano con la comunità e la cura del “Il rifugio”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.