Rivestitevi dell’intera armatura…pregando

gruppo-preghiera

Vorrei che potessimo ricordare che Paolo paragona la vita del cristiano a quella di un soldato armato che affronta una guerra ( Efesini 6: 10- 20 ).

Forse parlava così, perchè lui era sorvegliato costantemente e incatenato insieme a un soldato romano, nella prigione dove ha scritto questa epistola di grande contenuto.

Sappiamo per esperienza pure che c’è un conflitto spirituale per chi vuole essere un vero discepolo. Per questo si ci esorta ad essere attenti e vegliare. Oggi, forse abbiamo avuto un gioioso giorno di vittoria, ma Satana e i suoi, torneranno a lottare contro di noi.

La figura del soldato ci fa capire, che siamo parte di un esercito,-(la guerra non è un fatto personale soltanto). L’esercito è del Signore il quale avanza per la riconquista del territorio usurpato. Non possiamo essere soldati impreparati o distratti. “Per poter rimanere ritti e saldi contro le insidie del diavolo”, niente da fare, dobbiamo “rivestirci dell’intera armatura di Dio”,

Efesini 6: 11 Rivestitevi dell’armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo.

6:12 La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.

Efesini 6:13 Prendete perciò l’armatura di Dio, perché possiate resistere nel giorno malvagio e restare in piedi dopo aver superato tutte le prove.

LA BATTAGLIA è CONTRO :

a. i principati

b. contro le potestà

c. contro i dominatori del mondo di tenebre di questa èta

d contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti ( v-12 ).

Paolo aggiunge in 2 Tim. 2 : 3,4 e 4: 7 concetti interessanti riferiti alla vita di un soldato ;

a. “vuoI piacere a Colui che lo ha arruolato”( chiarezza di chiamata e ruolo ).

b. “nessuno che presta servizio come soldato s’immischia nelle faccende della vita”. (determinazione per adempiere la funzione ).

c. “sopporta sofferenze ” Un buon soldato deve sapere che in guerra si soffre e si rischia pure.

d. “ho combattuto il buon combattimento”, vuoI dire ho fatto tutto quello che Dio, mi aveva detto di fare, passando tutti gli ostacoli.

Il nemico non scherza. Siamo in guerra ,un guerriero spirituale inizia il suo combattimento e lo continua avanti usando le sue ginocchia, essendo convinto che questa è una guerra vinta su Satana e le sue forze. Siamo stati chiamati a stabilire il Suo Regno in questa terra. Per questa ragione:

  1. Si fortifica nel Signore
  2. Cresce nella forza della sua potenza (v. 10) –
  3. Prega in ogni tempo:fa ogni sorta di preghiera e supplica nello Spirito. Veglia a questo scopo con ogni perseveranza
  4. Prega per tutti i santi
  5. Prega per gli operai (V.18 ).
  6. Si riveste dell’ intera armatura di Dio ( 11, 1 3 )

Troviamo un esempio molto interessante 2 Cronache 20 : 1 –25,-dove il Re Giosafat viene combattuto da tre re nemici. Il grande segreto di Giosafat fu che la vittoria si ebbe tramite la preghiera.

Prima di affrontare la battaglia il levita jahaziel disse al Re Giosafat : “la battaglia non è vostra, ma di Dio “.

————————————————————————————————————–

Spieghiamo come simbolicamente viene presa ogni parte dell’armatura dal soldato cristiano :

l. L’elmo della salvezza :

Immaginiamo l’elmo della salvezza. Lo abbiamo ricevuto, il glorioso giorno del nostro primo incontro con Cristo.

L ‘elmo funziona quando :

a. Ringrazio Dio perchè sono un eletto suo e posso godere la salvezza in Cristo.

b. Lodo Lui per il dono della vita eterna. (Giov. 6: 47).

c. Lodo il Signore perchè “… Colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo “.1 Giov. 4; 4.

d. Ringrazio pure ricordando che mi ha dato la Sua mente insieme alla salvezza

1-Cor. 2: 16.

2. La corazza della giustizia :

Immaginiamo questa corazza. Ci protegge simbolicamente il cuore e la volontà. La sua giustizia ci ha cambiato il cuore trasgressivo in un cuore puro e saldo (Salmo 51 : 10 ).

Per usarla bene dobbiamo

a. Chiedere a Dio di esaminare il nostro cuore(Salmo 139: 23,24).

b. Confessare tutti i nostri peccati (l Giovanni l: 9).

c. Appropriarsi della giustizia di Cristo per coprire la nostra ingiustizia, ricordando la nostra posizione in Cristo. (2 Cor. 5 : 21).

d. Per mantenere ferma la corazza, dobbiamo camminare in purezza e rettitudine. (Salmo 66: 1 8)

3. La cintura della verità :

Pensiamo per un attimo alla cintura. Mantiene e unisce tutta l’armatura nella zona delle viscere. Simboleggia l’integrità morale e il dominio delle emozioni. ( 2 Tim. I :7 ).

Per attaccare bene la cintura della verità, abbiamo bisogno di :

a. Essere sinceri con noi stessi.

b. Afferrarci alla verità, sapendo che Satana è il padre della menzogna e sempre cercherà d’ ingannarci e di toglierci la vita spirituale (Giovanni 8: 44 ).

c. Dominare le nostre emozioni. Le viscere rappresentano le emozioni d’una persona nel linguaggio bìblico. La preghiera non deve essere guidata dai nostri sentimenti, anzi dalla verità rivelata nella Parola. (Giacomo 4 : 3).

4. I piedi calzati con la prontezza dell’evangelo della pace .

Pensiamo pure ai sandali del soldato che significano la prontezza di presentare l’evangelo della pace in qualsiasi circostanza

a. Dobbiamo essere preparati e disponibili prima dell’ inizio della battaglia

b. Dobbiamo intercedere per quelli che credo hanno bisogno del Signore e sono disposto a parlarne (Rom 10: I ), per tutte gli nomini, le autorità, per le nazioni(1 Tim 2 :1-4) Dobbiamo presentare guerra al nemico, annunziando l’evangelo della pace

5. La spada dello Spirito:

Immaginiamo questa spada. Significa la definita dichiarazione dì Dio a situazioni concrete. Il soldato portavala spada nella mano più abile e forte.

Per questo :

    1. Dobbiamo acquistare abilità per ferire il nemico con essa e anche i nostri peccati. (Ebrei 4: 12 ).
    2. Dobbiamo essere convinti che lo Spirito Santo usa preferibilmente la Parola della Bibbia.
    3. Dobbiamo usare la Parola come fondamento delle nostre preghiere. Troveremo in essa la volontà dì Dio per la nostra vita ed impareremo anche a pregare.
    4. Dovremo usarla come arma indistruttibile contro le tentazioni

6. Lo scudo della fede

Facciamo un’ immagine mentale di quello che è sostenere uno scudo con l’altra mano disponibile. Lo scudo romano era lungo, ovale e di legno Quando i dardi infuocati del nemico facevano centro, si incrostavano nel legno, dopo si spegnevano, anzi il soldato, poteva avanzare tramite lo scudo.

Lo scudo della fede aiuta a :

1. Spegnere tutte le freccie del rnaligno

2. Avanzare per la fede le preghiere vengono accompagnate dalle opere concrete  Giacomo 2:20

3. Dichiarare la vittoria su tutte le forze del male La fede : è la vittoria che vince al mondo 1 Giov 5: 4 Marco 11: 24

Riassunto:

L ‘armatura è efficace per :

l. La protezione del soldato in tempo di guerra.

2. Quando cerchiamo di essere liberati dal dominio di Satana, in qualche sfera della vita.

3. Quando riceviamo qualche attaco di Satana.

4. Quando avanziamo dentro il suo dominio, per reclamare per mezzo dell’intercessione e la testimonianza tutti quelli che sono perduti e allontanati dal Signore. Questi stanno sotto il maligno 1 Giov.5:19

5. Quando esercitiamo una preghiera costante e perseverante, con obbiettivi concreti.

Il Signore aspetta soldati di preghiera. Quando Dio vuole fare qualche cosa nel mondo, muove i cuori alla preghiera. E’ un grosso privilegio essere un soldato dell’ Esercito vincente, per aiutare e liberare le persone.

… per fede vinsero regni. praticarono la giustizia, conseguirono le promesse, turarono le gole dei leoni, spensero la forza del fuoco, scamparono il taglio della spada, trassero forza dalla debolezza, divennero forti in guerra, misero in fuga gli eserciti stranieri… altri invece subirono…’. Ebrei 11: 33,34…36.

 

NOVEMBRE 2015

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.