La preghiera di Gesù per noi

 Gesù-in-preghiera


UNITÀ. All’interno di queste 5 lettere ci sono idee come armonia, fiducia, pace, cameratismo, andare d’accordo e scopo comune.

La parola può sembrare passiva. Possiamo presumere che se non abbiamo conflitti, abbiamo unità.

Ma l’unità non è passiva, è attiva. E se lo sperimenteremo, dobbiamo lavorare per questo.

Fate ogni sforzo per tenervi uniti nello Spirito, legandovi insieme alla pace. Efesini 4: 3 (NLT)

Fate sempre tutto il possibile per rimanere uniti col vincolo della pace nello Spirito Santo.(BDG)

Il comando di Paolo è diretto … “fai ogni sforzo” …

1) È un comando

2) È un comando per ogni singolo credente

3) Richiede intenzionalità e coraggio. Una chiesa non andrà mai alla deriva in “unità” e “pace”.

Giovanni 17 è la preghiera più lunga di Gesù mai registrata nella Bibbia.

Sta per essere arrestato e presto sarà crocifisso. Non è solo la sua preghiera più lunga, è l’unica volta che prega in modo specifico per noi. Quindi, per cosa pregherebbe per noi?

Lasciami chiedere in un modo diverso. Se potessi portare a Gesù una richiesta per cui pregare , quale sarebbe? Pensaci solo per un momento. Se Gesù si presentasse nel tuo ufficio, a casa tua, oggi e ti chiedesse “per cosa vorresti che pregassi?”, quale sarebbe la tua risposta?

Ecco Gesù la notte prima della sua morte che guarda in basso attraverso le generazioni future e intercede per te e me.

Che pensiero sbalorditivo. Gesù, Dio in carne, stava pregando per te e per me. Eri nella sua testa. Ero nei suoi pensieri. Prenditi un momento e lascia che questo pensiero ti coinvolga. In meno di 24 ore Gesù avrebbe sopportato l’oscurità e il peso del peccato del mondo. Eppure, in questi momenti lui ha noi nella sua mente.

22 A loro ho dato la stessa gloria che ho ricevuto da te, la meravigliosa possibilità di essere uno solo, come siamo noi. 23 Io in loro e tu in me, tutti perfettamente uniti in un solo essere, affinché il mondo possa capire che tu mi hai mandato e li hai amati come hai amato me. “Sto pregando non solo per questi discepoli ma anche per tutti quelli che crederanno in me attraverso il loro messaggio. 21 Prego che siano tutti una cosa sola, proprio come tu e io siamo una cosa sola – come tu sei in me, Padre, e io sono in te. E possano essere in noi in modo che il mondo creda che tu mi abbia mandato.(BDG)

22 “Ho dato loro la gloria che mi hai dato, quindi potrebbero essere uno come noi. 23 Io sono in loro e tu sei in me. Possano essi sperimentare una tale perfetta unità che il mondo saprà che mi hai mandato e che tu li ami tanto quanto me lo ami. Giovanni 17: 20-23 (NLT)

L’unica volta che Gesù prega per noi nella Scrittura, prega che saremmo una cosa sola. Non intercede per noi riguardo a denaro, salute, felicità, conoscenza, famiglie affiatate, grandi chiese o buoni lavori. Prega per l’unità.

In effetti, tre volte in questo brano prega per l’unità.

· V.21 “che saranno uno”

· V.22 “quindi possono essere uno”

· V. 23 “possano sperimentare la perfetta unità”

Quindi, ovviamente, l’intera questione dell’unità è un grosso problema per Gesù. In effetti, Giovanni 17 afferma che la nostra unità porterà al credere nel mondo. Più che grandi prediche o adorazione potente o un ministero fantastico per bambini, Gesù disse che la nostra unità è un fattore importante nel mondo che crede al Vangelo.

E un importante deterrente per il Vangelo sono cristiani e chiese meschini, controversi, divisi.

Quindi, ecco la domanda con cui voglio che lottiamo oggi: “Quali sono gli ostacoli all’unità?” Vorrei menzionare brevemente tre barriere.

1. Egoismo

Questo è vero in un matrimonio, in una relazione d’affari, in un’amicizia e certamente in una chiesa.

Filippesi 2: 1-3

Che cosa cʼè di più prezioso dellʼincoraggiamento reciproco fra cristiani? Trovate conforto nellʼamore di Cristo? Non significa niente per voi il fatto che siamo fratelli nel Signore e che abbiamo lo stesso Spirito? Se veramente cʼè in voi affetto e comprensione, allora fatemi davvero felice amandovi a vicenda e vivendo in perfetto accordo, collaborando insieme uniti da uno stesso sentimento, una stessa anima e uno stesso scopo.(BDG)

Non siate egoisti, non fate niente per far buona impressione agli altri. Siate umili, invece, considerando gli altri migliori di voi. Non pensate soltanto al vostro interesse, ma preoccupatevi piuttosto di quello degli altri.(NLT)

Quando le persone sono egoiste, devono farsi strada e sono guidate dall’ego, non ci sarà unità. L’unità richiede la morte di se stessi.

2. Maggiore contro minore

Spesso questa barriera all’unità è radicata nell’egoismo. “Lo voglio come piace a me.”

Molto spesso le cose che dividono i cristiani e dividono le chiese sono le preferenze. Può essere lo stile della musica di culto, quanto è forte, lo stile della predicazione del pastore o la versione della bibbia che viene usata.

A volte possiamo “battezzare” le nostre preferenze e renderle un problema importante quando sono davvero un problema minore. Posso ricordarcelo oggi … IL MODO CHE TI PIACE NON È IL MODO “GIUSTO” … è semplicemente un modo “A”.

3. Pregiudizio

C’è qualcosa nella nostra natura umana che vuole stare con persone come noi. E il lato oscuro di quella verità è che allontaniamo le persone che sono diverse.

Questo può certamente riguardare etnia e colore della pelle. Ma può anche riguardare …

· Stato socioeconomico

· Età

· Sposato vs. single

· Come le persone esprimono adorazione

Il pregiudizio non ha posto nel corpo di Cristo: nessuno in nessun momento.

Prima di passare a tutte le esigenze della tua giornata, ti prenderesti un momento per riflettere sull’esistenza o meno di queste barriere nella tua vita? E poi, passeresti qualche momento pregando per l’unità della tua chiesa?

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.