Le preghiere sono tutte uguali? Come fare preghiere efficaci?

 

Giacomo  5 :16

13 C’è tra di voi qualcuno che soffre? Preghi. C’è qualcuno d’animo lieto? Canti degli inni. 14 C’è qualcuno che è malato? Chiami gli anziani della chiesa ed essi preghino per lui, ungendolo d’olio nel nome del Signore: 15 la preghiera della fede salverà il malato e il Signore lo ristabilirà; se egli ha commesso dei peccati, gli saranno perdonati.
16 Confessate dunque i vostri peccati gli uni agli altri, pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti; la preghiera del giusto ha una grande efficacia. 17 Elia era un uomo sottoposto alle nostre stesse passioni, e pregò intensamente che non piovesse e non piovve sulla terra per tre anni e sei mesi. 18 Pregò di nuovo, e il cielo diede la pioggia, e la terra produsse il suo frutto.

È necessario comprendere in questo tempo la grande importanza della preghiera.

Specialmente in questo tempo siamo  chiamati alla preghiera ed al combattimento spirituale.

Lui opera attraverso la potenza che si manifesta nella preghiera.

 

  1. il nostro combattimento spirituale

La preghiera e l’arma più potente che abbiamo per combattere il nostro combattimento spirituale.

Ci sono molte preoccupazioni e molte avversità che noi dobbiamo affrontare nella nostra vita, sia come persone che come comunità. Ma possiamo ringraziare iddio perché egli ci ha sostenuto fino ad oggi ed ha fatto sì che ci fosse frutto nella nostra vita e nella vita della comunità.

Le prove ci sono e fanno parte della nostra vita quotidiana ma come credenti viviamo in una dimensione diversa dal mondo, viviamo in una dimensione spirituale , soprannaturale.

La Bibbia ci dice che ciò che vince il mondo e la nostra fede. Pertanto oggi voglio incoraggiarvi da parte del Signore a combattere il buon combattimento della fede come Paolo apostolo incoraggiava il suo figlio Timoteo.

Il combattimento e iniziato nel giardino di Eden e finirà alla fine dei tempi quando ogni cosa sarà rimessa nelle mani del padre e anche Gesù stesso riporrà il regno nelle mani del Padre.

1Corinzi 15:24

poi verrà la fine, quando consegnerà il regno nelle mani di Dio Padre, dopo che avrà ridotto al nulla ogni principato, ogni potestà e ogni potenza.

 

Nel frattempo noi siamo in mezzo ad una situazione dove il nemico ciò che la Bibbia chiama avversario è Satana combatte per mantenere il dominio sopra questo mondo e impedire che i seguaci di Gesù possono proclamare le sue virtù.

Non di preoccupare ma soprattutto non ti scoraggiare per la fornace accesa in mezzo di noi questo ci diceva l’apostolo Pietro e questo era valido per quei credenti ma è valido anche per noi oggi.

1Pietro 4:12

Carissimi, non vi stupite per l’incendio che divampa in mezzo a voi per provarvi, come se vi accadesse qualcosa di strano.

In questo contesto di combattimento spirituale sappiamo che dobbiamo rivestirci della completa armatura di Cristo e Efesini 6: ci parla di rivestirci di questa completa armatura.

10 Del resto, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. 11 Rivestitevi della completa armatura di Dio, affinché possiate stare saldi contro le insidie del diavolo; 12 il nostro combattimento infatti non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potenze, contro i dominatori di questo mondo di tenebre, contro le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti. 13 Perciò prendete la completa armatura di Dio, affinché possiate resistere nel giorno malvagio, e restare in piedi dopo aver compiuto tutto il vostro dovere. 14 State dunque saldi: prendete la verità per cintura dei vostri fianchi; rivestitevi della corazza della giustizia; 15 mettete come calzature ai vostri piedi lo zelo dato dal vangelo della pace; 16 prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infocati del maligno. 17 Prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio; 18 pregate in ogni tempo, per mezzo dello Spirito, con ogni preghiera e supplica; vegliate a questo scopo con ogni perseveranza. Pregate per tutti i santi,

Anche oggi e ogni giorno ricordiamoci pertanto di indossare l’armatura e Di non dimenticare di prendere lo scudo della fede;  soprattutto di non dimenticarci che abbiamo la spada dello spirito che è la parola di Dio.

Apostolo Paolo diceva a suo figlio spirituale Timoteo

1Timoteo 6:12

Combatti il buon combattimento della fede, afferra la vita eterna

la stessa cosa voglio dire a ciascuno di noi coraggio andiamo avanti con fede fiduciosi che la vittoria ci appartiene anche.se adesso dobbiamo passare in mezzo a molte tribolazioni.

Alla base della nostra resistenza e per la nostra vittoria c’è la preghiera perseverante ed efficace.

 

  1. L’insegnamento di Giacomo.

Giacomo 5 : 16 ci insegna che:” Dobbiamo pregare gli per gli altri affinché possiamo essere guariti la preghiera del giusto ha una grande efficacia Elias era un uomo sottoposto alle nostre stesse passioni e pregò intensamente che non piovesse e non piove per sulla terra per tre anni e sei mesi 18 ricordi nuovo il cielo diede la pioggia e la terra produsse il suo frutto. “

La scrittura così ci insegna che ci sono delle preghiere che sono efficaci ma altre che non lo sono, e che per ottenere risposte da Dio dobbiamo fare delle preghiere effettive efficaci

allora consideriamo il nostro modo di vivere e di pregare perché molte preghiere sono fatte con un certo tipo di modo che non produce nessuna efficacia. Forse potremmo dire che solo certi tipi di persone come Elias possono fare certi tipi di preghiera che sono efficaci fino al punto di chiudere il cielo.

Ma l’apostolo in questo passo vuole incoraggiare tutti noi a diventare efficaci,produttivi nella preghiera proprio come lo è stato Elia.

Ricordiamoci delle parole di Gesù e per spostare la montagna occorre solo una piccola fede grande quanto un Granello di senape.

Non so se avete mai visto un granello di senape;  si chiama anche colza ed è un seme rosso molto piccolo. Da cittadino per molto tempo mi sono chiesto quanto fosse grande un chicco di senape. Poi un giorno diversi anni fa mi sono trovato in Inghilterra ed in un negozio ho trovato un piccolo barattolo di vetro molto carino piccolo piccolo riempito di semi di senape. Finalmente ho compreso quanto piccolo fosse un granello di senape; ho comprato il barattolino di vetro e me lo sono portato a casa. Poi l’ho messo sulla mia scrivania nel mio studio pastorale per ricordarmi ogni giorno che un piccolo granello di senape può muovere una grande montagna. Amen

Questa è la tua fede un piccolo granello di senape che può però produrre  una preghiera efficace, tale come quella che ha fatto Elia, capace di  fare venire la pioggia oppure  anche la carestia.

Nella Bibbia proviamo troviamo molti tipi di preghiere e negli Atti vi sono almeno 23 diversi tipi di preghiera. Possiamo modellare le nostre preghiere sui modelli che ci vengono dati dalla scrittura.

Atti 12:5  ” Pietro dunque era custodito nella prigione; ma fervide preghiere a Dio erano fatte per lui dalla chiesa.”

CE.I.:  Atti 12:5 “Pietro dunque era tenuto in prigione, mentre una preghiera saliva incessantemente a Dio dalla Chiesa per lui.”

Vediamo qui ci sono preghiere individuali preghiere in gruppo preghiere di corpo preghiere di intercessione preghiere di richiesta preghiere di ringraziamento per la guarigione fisica spirituale per il perdono eccetera molte sono i tipi di preghiera e quando noi comprendiamo il valore della preghiera non e più difficile dedicarvisi. Anzi diventa un’ esigenza della nostra anima stare nella continua presenza di Dio.

Cari nel Signore, in questo tempo a motivo del covid siamo costretti a non muoverci da casa , ma se non possiamo essere uniti nello stesso luogo, possiamo però continuare ad essere Uniti nello spirito e volgere al Signore ferventi preghiere.

 

  1. Quali sono i principi per fare delle preghiere efficaci, ferventi?

Voglio ricordarvi due passi importanti della scrittura

  1. 1 Giovanni 14 13: qualunque cosa che vuoi chiederete nel mio nome io io ve la darò .
  2. Giovanni 15: 7 se voi abitate in me e le mie parole dimorano in voi chiederete tutto cio che voi desiderate e quello vi sarà fatto

Ecco due semplici principi da applicare per avere delle preghiere efficaci:

1. chiedere nel nome di Gesù

2. dimorare in Gesù

Primo: chiedere nel nome di Gesù

La ragione per cui dobbiamo chiedere nel nome di Gesù e perché da noi stessi noi non abbiamo alcuna autorità. La nostra autorità è derivata da Gesù. Siamo i suoi rappresentanti , quindi nessuno può dirci niente perchè siamo i rappresentanti niente po’ po’ di meno che del re dei re.

Quando voi siete in città circolando con la vostra auto  e trovate un poliziotto avete timore che vi possa fermare e farvi una multa per qualche motivo strano che magari noi neanche sappiamo per dimenticanza o altro.

È una paura che abbiamo tutti perché sappiamo che quel poliziotto ha ricevuto l’autorità e rappresenta il governo ed è in grado di farci un ammenda senza che noi possiamo replicare nulla.

Così anche noi siamo chiamati ad essere ambasciatori di Cristo e rappresentiamo il nostro re e la nostra autorità è derivata direttamente da lui;  e quando siamo in questa autorità principati potestà malattie e infermità ci sono sottoposti.

Sì è un cammino di fede magari non vediamo tutto oggi mentre cresciamo nella fede e dell’esperienza noi vedremo sempre di più la manifestazione della potenza di Dio attraverso l’autorità che ha dato a ciascuno di noi appunto. Quindi non scoraggiamoci non siamo pigri ma ricerchiamo il signore e chiudiamo che ci dia autorità sempre più grande.

secondo: dobbiamo dimorare in Gesù .

giacomo dice che la preghiera del giusto è efficace, come possiamo essere giusti?

quando noi viviamo in Gesù, quando dimoriamo in lui prima di tutto noi diventiamo giusti.

Nessuno di noi è giusto in se stesso e nessuno può fare qualche cosa con la propria giustizia ,ma il Signore ci ha resi giusti e ha impartito a noi la sua giustizia. E la parola ci dice che la preghiera del giusto può fare molto e quindi siamo incoraggiati a pregare come giusti.

Come dice la scrittura non dobbiamo temere delle cose che vengono contro di noi in questo mondo.

Quando noi dimoriamo in Gesù, noi ugualmente di moriamo nel Padre perché siamo nascosti con Cristo in Dio  e così noi possiamo conoscere perfettamente la sua volontà. Allora quando noi preghiamo vedremo che stiamo pregando in accordo alla volontà del padre. Questo è ciò che Elia fece.

Guardate la storia in 1 re 17 e 18. Non parla molto circa Elia di come lui stava pregando ma come egli proclamava ciò che sapeva della volontà di Dio

guardate 1 re 18: 1 Molto tempo dopo, nel corso del terzo anno, la parola del SIGNORE fu rivolta a Elia, in questi termini: «Va’, presentati ad Acab, e io manderò la pioggia sul paese”

1 re 18 : 41- 45.  Poi Elia disse ad Acab: «Risali, mangia e bevi, poiché già si ode un rumore di grande pioggia». 42 Acab risalì per mangiare e bere; ma Elia salì in vetta al Carmelo; e, gettatosi a terra, si mise la faccia tra le ginocchia, 43 e disse al suo servo: «Ora va’ su, e guarda dalla parte del mare!» Quegli andò su, guardò, e disse: «Non c’è nulla». Elia gli disse: «Ritornaci sette volte!» 44 E la settima volta, il servo disse: «Ecco una nuvoletta grossa come la palma della mano, che sale dal mare». Allora Elia ordinò: «Sali e di’ ad Acab: “Attacca i cavalli al carro e scendi, perché la pioggia non ti fermi”». 45 In un momento il cielo si oscurò di nuvole, il vento si scatenò, e cadde una gran pioggia. Acab montò sul suo carro, e se ne andò a Izreel. 46 La mano del SIGNORE fu sopra Elia, il quale si cinse i fianchi, e corse davanti ad Acab fino all’ingresso di Izreel.

Le sole preghiere che hanno risposta sono quelle preghiere che sono d’accordo con la volontà di Dio.

L’ Intimità con il Padre non è solo la chiave per un effettiva preghiera ma è l’essenza della preghiera.

La combinazione dell’autorità e dell’intimità fa sì che la nostra preghiera siano efficaci e portino risultati.

Concludiamo con alcune semplici domande di riflessione

  1. In questi anni nelle chiese e tra il popolo cristiano quanti esempi abbiamo visto di preghiere efficaci? Dove possiamo leggere o ascoltare e imparare da queste ?
  2. Quali sono i modelli io conosco che sono in linea ho la parola di Dio perché possa avere insieme con i miei fratelli una preghiera efficace?
  3. Si è vero che non tutte le preghiere sono efficaci posso allora pensare di alcuni esempi di preghiere inefficaci, che ho fatto e che non hanno superato il tetto e il vuoto della stanza.?

Siediti chiediti : cosa posso fare per rendere la mia preghiera più efficace, che veramente cambi le cose e porti risultati?

Rilascio con queste domande di riflessione pregando il signore che vi riempia di saggezza e del suo Santo Spirito affinché possiate condurre la vita ripiena della sua grazia e dei suoi frutti ed essere costanti in  mezzo alle prove e gioiosi in ogni momento della vita.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.